Attività Associative

Assemblea Nazionale Direttori Cori Italiani 2020

Eccoci qui, siamo arrivati da tutta l’Italia, chi da luoghi più vicini, chi da veramente lontani. Siamo i Direttori di Coro Italiani che, riunitisi da poco in Associazione, si incontrano per la prima volta dopo il faticoso periodo di chiusura delle attività artistiche corali in presenza, ma non solo. Noi costituiamo la prima e unica associazione professionale di categoria italiana, quella dei Direttori di Coro, riassunta nella sigla ANDCI. Mettere in rete i Direttori di Coro Italiani per favorire lo scambio di competenze e la condivisione di esperienze e di iniziative è il nostro principale obiettivo.

La location è straordinaria, Assisi, luogo di culto e di preghiera, emana già il suo fascino quando, dall’autostrada, si intravvede l’imponente costruzione del Convento e della maestosa Basilica di San Francesco.

Molti di noi si sono conosciuti attraverso i social, Zoom e Facebook e quando ci incontriamo realmente, traspare emozione. Ci si presenta in modo informale ma anche con un po’ di timidezza e non mancano frasi del tipo: “Ah sei tu?”, “Ti ho seguito/a su Facebook” oppure “Ho ascoltato i tuoi brani…, ho visto le esibizioni del tuo coro”. Queste e molte altre sono state le frasi che ci hanno aiutato a rompere il ghiaccio con chi avevamo conosciuto in modo virtuale. Siamo felici di essere ad Assisi per parlare di ciò che ci piace molto: “il Coro e la Musica Corale” in tutte le sue sfaccettature e declinazioni. Finalmente, pur con tutte le precauzioni richieste dal momento – mascherine, distanziamento, igienizzazioni… – nella Domus Pacis di Assisi, che ci ospita, possiamo parlare di musica!

Dopo il saluto del Presidente dell’Associazione, M° Roberto Maggio, il pomeriggio inizia con due ospiti di primo piano nell’ambito corale delle voci bianche: il M° Nicola Conci, musicista appassionato, direttore di coro, didatta e fondatore della Scuola di Musica “I Minipolifonici” che ha iniziato alla musica migliaia di bambini e bambine nella città di Trento (tra le quali c’ero anche io) e il cui modello formativo ha costituito un archetipo per tante scuole italiane, risponde emozionato alle domande del M° Franco Radicchia. Quindi il M° Paolo Lucci, direttore di coro dell’ARCUM di Roma dal 1973, introdotto dal suo ex-allievo M° Mauro Marchetti, col quale rievoca l’ardito repertorio di musica del ‘900 sul quale faceva cimentare i suoi giovani allievi, il tutto guarnito da aneddoti invero divertenti.

Il pomeriggio termina con il M° Andrea Angelini che presenta il primo numero della rivista quadrimestrale dell’ANDCI, della quale è anche Direttore Editoriale, che ha per titolo: DIRIGO.  La sfogliamo con ardente curiosità, curiosità ben ripagata dai contenuti. Sarà nostro dovere-piacere condividerne gli articoli sui social oltreché, incitati dal Direttore, partecipare attivamente alla loro redazione!

Segue una cena molto informale e spensierata, ci si siede accanto l’un l’altro, ci si conosce meglio, si chiacchiera e si scherza anche da un tavolo all’altro. La serata prosegue con un appuntamento atteso da tutti noi: un concerto nella sontuosa Basilica Superiore di S. Francesco che ci appare in tutta la sua bellezza con gli affreschi di Giotto che ci narrano le storie di S. Francesco. Due ensemble, il Gruppo Vocale Armoniosoincanto e il Gruppo Vocale Tritonus, sono i protagonisti della serata che, diretti dal M° Franco Radicchia, interpretano in modo davvero sublime brani del XIII secolo sino ai giorni nostri passando dal raffinato If ye love me di Tallis, al Sanctus di Sandström al Quando nell’ombra di Miaroma. Ma non finisce qui, il Coro Laudesi Umbri di Spoleto e la Corale Porziuncola della Basilica di S. Maria degli Angeli, dirette dal M° Padre Matteo Ferraldeschi e accompagnate all’organo da Angelo Silvio Rosati terminano la serata proponendo Laudi e Preghiere che ci riportano alla vera destinazione della Chiesa, quello di luogo di culto e preghiera.

Uscendo dalla Basilica ci si sofferma ad ammirarla nella notte stellata, rapiti dalla sensazione di non riuscire a trattenere con gli occhi la bellezza del luogo e il fascino che emana. Immersi in un magico stupore e nel silenzio quasi irreale, ci incamminiamo verso i nostri alloggi.

È domenica mattina, incombono pratiche amministrative e burocratiche, il bilancio dell’Associazione Nazionale Direttori di Coro Italiani, presentato dall’Avv. Tommaso Pisapia e qualche modifica allo statuto per meglio adattarlo alle esigenze dell’associazione. Quindi la presentazione del direttivo da parte del M° Manolo Da Rold, tesoriere dell’associazione presieduta dal M° Roberto Maggio, con il M° Mauro Marchetti (vicepresidente), il M° Enrico Miaroma (segretario e coordinatore) e i Maestri Anna Kaira, Paola Stivaletta e Franco Radicchia (consiglieri).

Si parla di ciò che si è fatto, moltissimo, durante i difficili mesi scorsi e delle future iniziative invitando tutti i soci a proporre eventuali idee e progetti. L’Associazione in questi mesi si è fatta carico di una serie di iniziative, realizzato progetti e prodotto materiali che hanno dato la possibilità a noi associati di conoscerci, scambiare idee e pareri. Sul sito www.andci.org alla pagina Educational si trova un vero e proprio archivio multimediale; ci sono interviste, incontri con gli autori, video di cori da ascoltare, partiture e anche una sezione dedicata ai più piccoli, ANDCI Junior, ideata dal M° Manolo Da Rold, che con video bellissimi e divertenti accompagnano i bambini in modo piacevole nello straordinario mondo della musica. Dietro a tutto ciò ci sono persone che hanno dedicato il loro tempo a realizzare le interviste: i Maestri Andrea Angelini, Roberto Maggio, Elisa Gastaldon, Maria Lissignoli e Angela Musco; a montare i video e a diffonderli sui social i Maestri Roberto Maggio e Giulio De Carlo assieme a Francesco Santino Scogliamiglio. Anna Kaira è stata la responsabile dei progetti. Per loro sono dedicate parole di sentita gratitudine.

Per il futuro le proposte sono tante, prima fra tutte il corso di formazione “La leadership del direttore di coro” che sarà condotto dalla Dott.ssa Emanuela Chemolli. Si terrà il 16 Novembre prossimo attraverso Zoom. Vi è anche l’idea di costituire un Centro di Aggiornamento per la Formazione dei Direttori di Coro proprio ad Assisi che avrà come coordinatore il M° Padre Matteo Ferraldeschi. Inoltre, partirà una nuova collana sui direttori di cori pop e gospel oltreché quella sui compositori e direttori di coro del ‘900.

La “reading session” così la annuncia con entusiasmo il M° Manolo Da Rold, è un momento atteso sia dai compositori, che presentano le loro partiture, che dai direttori che le intonano! Finalmente ci trasformiamo in coristi pure noi e ci divertiamo moltissimo a cantare sotto la direzione degli stessi compositori che ci spiegano la partitura per meglio interpretarla. Così intoniamo brani dei Maestri: Manolo Da Rold, Giulio De Carlo, Guido Messore e Bernardino Zanetti accompagnati al piano dal M° Enrico Miaroma. Il penultimo appuntamento è rappresentato da“L’Incontro con i Compositori”. Tanti tavolini distanziati ricchi di partiture, lavori corali, testi da musicare etc… che ogni compositore mette a disposizione degli associati. Si scambiano idee, partiture, contatti ed esperienze in un clima di condivisione e apertura che ci piace e ci conforta.

Dopo il pranzo ci rechiamo nella splendida Chiesa di Santa Maria degli Angeli nota perché al suo interno vi è la cappella in cui S. Francesco si ritirava a pregare: la Porziuncola. Qui il prestigioso Coro Città di Roma, diretto dal M° Mauro Marchetti, ci incanta intonando brani davvero molto interessanti, tutti di autori contemporanei e alcuni scritti appositamente per questa formazione. Per finire intoniamo un brano di Bruno Bettinelli: Domine Convertere del qual abbiamo realizzato anche un virtual choir in primavera. Con questa ultimissima esibizione il nostro Convegno è terminato e nella piazza antistante la Chiesa ci salutiamo. Ci rivedremo sui social ma il nostro è un arrivederci a presto! Se tutto va bene, e ce lo auguriamo con tutto il cuore, il nostro prossimo Convegno sarà in Aprile 2021 e si terrà in Sardegna!

La musica è condivisione di bellezza, ha detto il Presidente dell’ANDCI, e noi qui ad Assisi siamo stati conquistati ancora una volta dalla Musica e dalla Bellezza.

Assisi, 17 e 18 Ottobre 2020

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: