Voci Bianche e Giovanili

Un Cammino di Perseveranza

un cammino di perseveranza

Che la musica e il canto siano veicoli fondamentali per la  crescita personale, è stata la mia convinzione dal momento in cui ho intrapreso la strada dell’insegnamento. Ma, successivamente, dopo mille riscontri, sono diventate certezze. Chi cresce con la musica, colui che canta e mette in gioco le proprie emozioni, non può che sviluppare una sensibilità raffinata ed  essere “speciale”, “unico” e migliore nel tempo.

Nella mia lunga carriera di insegnante nella scuola media e direttore delle voci bianche,  ho avuto al mio fianco la persona giusta, Maurizio, che in mille occasioni, in campo organizzativo e artistico specialmente, ma non solo, mi ha supportato, percorrendo insieme a me un bellissimo ed entusiasmante cammino di vita, entrambi  immersi e coinvolti costantemente nel meraviglioso mondo della musica.

Correva l’anno 1979 e all’interno della Comunità Salesiana di Chiari (BS) prendeva vita un coro di voci bianche composto da una decina di bimbi L’iniziativa, sostenuta e promossa dall’incaricato dell’Oratorio di allora, pose le basi alla nascita della Piccola Accademia di Musica. L’associazione nata nel 2001 è amministrata da un Consiglio il cui Presidente è oggi Giuliana Festa.

L’entusiasmo fu grande e nel giro di pochi anni il gruppo crebbe solennizzando le principali funzioni liturgiche della Chiesa e creando un appuntamento annuale con l’esecuzione delle più belle canzoni dello Zecchino d’oro. Il repertorio di oggi è molto diverso ed è basato su una ricerca costante di proposte nuove ed accattivanti, soprattutto di autori contemporanei, facilmente fruibili dai moderni mezzi di comunicazione dei giorni nostri.

Dieci anni dopo vede la luce  il Coro “Nuova Armonia” di sole voci femminili, costituito per la maggior parte da giovanissime provenienti dal coro dei bambini. La continuità di un percorso iniziato da piccoli era un obiettivo imprescindibile ed irrinunciabile. Attualmente le coriste sono oltre 50.

La consapevolezza che affiancare un’attività strumentale al canto corale ne rafforza la qualità, convince l’Accademia nel 2003 l’Accademia ad aprire una scuola di strumento (pianoforte, violino, flauto traverso, chitarra e batteria) per offrire un iter formativo completo, dando possibilità ai piccoli coristi di vivere un’esperienza musicale continuativa e completa al tempo stesso. Attualmente la stessa conta  60 allievi e 8 insegnanti. Nel 2014 prende il via un corso di potenziamento corale rivolto ai coristi dai 10 ai 14 anni con proposte impegnative, atte ad affinare le potenzialità canore delle più grandi. Negli anni i cori hanno partecipato a concorsi nazionali ed internazionali, ottenendo sempre piazzamenti da podio tra i quali Verona, Malcesine, Brescia, Lainate. A settembre 2018 le due realtà corali sono state invitate a partecipare al festival internazionale MITO presso il Conservatorio di Milano.

La Piccola Accademia ha realizzato diverse incisioni discografiche di rilievo :

“IL GIARDINO DEL GIGANTE” favola musicale per soli, coro di voci bianche ed orchestra, “INNI” su testi poetici di David Maria Turoldo, “MUSIQUE en TOUTE LIBERTE’”, raccolta di canti popolari arrangiati in modo originale per coro femminile;“WEDDING SONGS” – Canti nuziali – per soli, coro femminile ed orchestra;“VIAGGI OLTRE IL SUONO” per coro di Voci bianche;“CHORAL PIANOS” per due pianoforti e voci femminili.

Nel 2011 è stata presentata la favola musicale “UN SOGNO DI CARTA” e nel 2015 il progetto musicale “COSI’ COME NOI – CITTADINI DEL MONDO”; Inoltre, due anni più tardi il Coro Nuova Armonia ha collaborato alla realizzazione di un CD con poesie di Emili Dikinson.

La musica è impegno, fatica, disciplina, gioia ed emozione. Migliora il carattere, sviluppa il cervello, fa amare gli altri, educa e forma l’individuo. La musica è maestra di vita. Con la musica e il canto si vuole favorire lo sviluppo dell’attenzione, del rispetto delle regole, del rispetto dell’altro, l’esercizio della pazienza, la capacità di impegnarsi a fronte di un obiettivo comune. Affinare e consolidare queste forme educative oltre a fornire abilità e competenze specifiche, significa contribuire alla crescita dei nostri bambini e delle nostre ragazze secondo percorsi significativi di amicizia e rispetto reciproco.

La Piccola Accademia oggi conta tra le sue fila 30 bambini (voci bianche), 50 coriste (Nuova Armonia, voci femminili), 120 soci, 5 insegnanti volontari, 3 collaboratori artistici, 9 consiglieri.

Pur essendo autonoma ed indipendente, l’associazione ha sempre vissuto all’interno di una realtà religiosa che ha sempre accolto nei propri ambienti i cori per la loro attività. L’animazione liturgica, nei primi anni, quasi predominante, ha sempre impegnato i due gruppi corali, alternando la propria attività con gli impegni concertistici. Aprire sempre di più le proprie prospettive a concorsi e concerti, vista anche la crescita artistica significativa dei due cori, da parte di alcuni, è stato elemento di critica ingiustificata mossa all’associazione, dovuta a pregiudizi sulla valenza educativa dell’attività corale: avere l’ambizione di crescere in qualità è stato visto con sospetto negando con imperdonabile miopia i valori del cantare in coro.

Porsi degli obiettivi, anche ambiziosi, è senz’altro motivo di crescita e continuità per il gruppo, soprattutto al giorno d’oggi, con innumerevoli opportunità ed iniziative per il tempo libero più attraenti del canto corale. Per questo motivo l’Accademia ha accettato la proposta del Comune di Chiari di aprire una seconda sede in Centro Storico per dare visibilità ai cori anche all’interno della propria città.

Ciò che balza agli occhi durante le nostre esibizioni, è la cura del particolare, dalle divise sempre aggiornate, alle pedane, a tutti gli aspetti organizzativi importanti per la gestione dell’attività concertistica. Tutto, insomma, è sempre pronto al momento giusto con grande precisione. Intorno a noi, lavorano con encomiabile passione genitori e sostenitori coordinati dal consiglio direttivo, per rendere perfetto ogni momento della vita corale.

Pensando al futuro dell’associazione si è reso indispensabile creare un percorso di continuità, sia dei coristi (da qui l’intuizione di alimentare e sostenere il coro di voci bianche) sia dal punto di vista artistico con la creazione di un gruppo di lavoro composto dai musicisti accompagnatori e coriste, non solo per la condivisione delle scelte, ma per un passaggio di consegne che in futuro si renderà doveroso quanto inevitabile. Il lavoro di molti anni deve continuare il suo percorso e vivere a lungo nel tempo.

Ogni collaboratore della Piccola Accademia lavora in piena gratuità (dai componenti del Consiglio Direttivo ai maestri dei cori): ciò costituisce un esempio per le nuove generazioni oltre ad un incoraggiamento a cimentarsi con impegno in attività culturali oltre che sociali. Ogni risorsa disponibile è interamente devoluta alla Piccola Accademia per la realizzazione di progetti importanti per la Città di Chiari e non solo.

L’amministrazione Comunale nel 2019, in occasione dei festeggiamenti del 40.mo di fondazione, ha conferito alla Piccola Accademia di Musica il riconoscimento per l’attività di promozione culturale e sociale.

Nello stesso anno i cori hanno attivato un gemellaggio con le Voci bianche del Teatro alla Scala di Milano, con le quali si sono esibiti in concerto.

La perseveranza ci ha portato fin qui, a distanza di 41 anni dai primi passi verso un percorso che ha educato e coinvolto oltre un migliaio di persone nel tempo. Un contributo all’educazione musicale ma soprattutto alla formazione umana di chi si è accostato a questa realtà. Ora non siamo soli: la direzione artistica con maestri musicisti che collaborano con noi ha arricchito la Piccola Accademia di novità, di scoperte sempre nuove, di idee vicine ai giovani che sanno dare freschezza alla scelte musicali  del repertorio.

E, nonostante la situazione di oggi che ha messo in ginocchio tante realtà musicali, siamo ancora qui a raccontare ciò che abbiamo realizzato e a programmare il nostro futuro.

Chissà…..forse è la musica che ci ha educato alla fatica e alla perseveranza e ci ha insegnato a muovere piccoli passi, piano piano, un poco per volta, per raggiungere traguardi luminosi.

 

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: